Autunno e Blues con il n. 144

            In questo numero troverete: Robert Finley Julian Fauth Chicago 50 anni di dischi (3a parte) John Campbell Tony Joe White Carl Weathersby .. e tante recensioni!! More »

Soundtracks Jazz & Blues Festival

Forse non ci credevano nemmeno loro, Daniela Rossi e Luciano Oggioni, ideatori, organizzatori, nonché coniugi, di tenere in vita da quattordici anni il suddetto Festival, il quale ha ormai delle solide prerogative. More »

Bombino Bologna 2018

In occasione dell’uscita di “Deran”, Bombino ritorna a Bologna, nella piacevole cornice del parco del Cavaticcio, al   Biografilm Festival, appuntamento ormai consolidato nell’estate bolognese. La presenza sul palco non si fa attendere: More »

Summer Jamboree 2018

“Una rotonda sul mare, il nostro disco che suona… vedo gli amici ballare, ma tu non sei qui con me.” Caro Fred, dopo anni e anni di stressante ricerca sul motivo del More »

LODI BLUES FESTIVAL

Piazza della Vittoria – Lodi, 15 e 27 luglio, 10 agosto 2018 Ce l’abbiamo fatta anche quest’anno e nella noia mortale che invita alla fuga, nella stagione che più di ogni altra rischia More »

TRASIMENO BLUES 2018

Cominciamo con i numeri! Quattro le località che hanno ospitato diciannove concerti in dodici giorni con circa settanta musicisti coinvolti; questa è stata quantitativamente l’avventura per il festival lacustre umbro 2018 che, More »

Porretta Soul Festival 19-22 luglio 2018

Archiviata la faraonica edizione numero trenta, quella del 2017, il Porretta Soul Festival, è ufficialmente entrato nel secondo trentennio. Nonostante (o magari anche grazie a) un paio di benvenuti allargamenti ad altri More »

UMBRIA JAZZ 2018

Pronti via! Dieci giorni di emozioni, musica e colori, anche quest’anno dal 13 luglio, per un totale di 250 concerti, tra jazz e non solo! La 45esima edizione di Umbria Jazz si More »

Robert Finley – Fiorenzuola D’Arda

Il festival Dal Mississippi al Po ha in cartellone quest’anno oltre a graditi ritorni (Harris, Bibb) artisti per i quali la tappa nella bella piazza Molinari di Fiorenzuola d’Arda, rappresentava l’unico passaggio More »

Torrita Blues Festival 2018

Sto viaggiando in superstrada dirigendomi verso la Val d’Orcia; la radio sta trasmettendo in modo quasi “profetico” “Boom Boom” di John Lee Hooker e a pochi km dalla meta un cartello mi More »

Category Archives: Live In Italy 2016

Tinariwen al Locomotiv

In una fredda serata d’inverno il Locomotiv di Bologna apre le porte ai Tinariwen, nell’ unica data italiana del loro corrente tour. Il numeroso pubblico accorso per l’occasione viene accolto da un sottofondo field recording di desert blues. L’attesa è breve: la musica si ferma, le luci si abbassano e nella penombra fa la sua comparsa il combo di Tessalit, accompagnato dagli applausi e dalle grida di approvazione dei presenti. Dopo le presentazioni, Abdallah ci annuncia con rammarico che, a causa di problemi personali, il bassista Ag Leche non potrà partecipare al resto del tour.

Jubilation Gospel Choir al Gregorianum

Il teatro Gregorianum di Milano ha nuovamente avuto l’opportunità di offrire una serata dedicata al gospel: dopo le esibizioni che in passato avevamo avuto occasione di apprezzare di pastor Ron Howard, stavolta abbiamo ascoltato il Jubilation Gospel Choir, una formazione di una quindicina di elementi di Livorno. La provenienza “casalinga” non deve affatto trarre in inganno, poiché la classe e l’affiatamento che il coro ha mostrato anche Domenica 18 Dicembre sera al Gregorianum hanno confermato la fama che li precede: oramai sono molti anni che i Jubilation si esibiscono in diversi contesti di tutta Italia, collaborando con artisti blasonati, vincendo premi e riconoscimenti, hanno inciso due CD e l’apprezzamento è sempre stato unanime.

Voosa-Teatro 89 Milano

A dispetto del cartellone i Voosa, il nome che hanno scelto deriva proprio dalla trascrizione dal dialetto lombardo, urlare, si presentano non in trio ma in quartetto, con Mauro Ferrarese, Alessandra Cecala e Angelo “Leadbelly” Rossi, c’era infatti l’ottimo batterista Angelo Fiombo.

BLUES IN CAPRI

Non ero mai stato a Capri, ed avevo visto solo di sfuggita Napoli. Galeotta fu la rassegna Blues In Capri, iniziata il 4 Agosto e svoltasi nell’isola, famosa più per i VIP che per il mare o la meravigliosa Grotta Azzurra, ed eccomi quindi a visitare due posti incantevoli, per un viaggio al Sud dell’Italia dopo i tanti  fatti nel Sud degli Stati Uniti. Ed è incredibile come il blues qui scorra nelle vene di chiunque, dalla guida che ci accompagna a visitare le Catacombe di San Gennaro, parte di un progetto di recupero del quartiere Sanità di Napoli, al socio di Angeliblues che ci ha aperto le porte del suo splendido B&B Colori e Note.

Soundtracks Festival – Nora Jean Bruso & Luca Giordano Band + Sara Zaccarelli & Rita Girelli Band

L’edizione di quest’anno del Soundtracks Festival, possiamo ben dire che è stata all’insegna della figura femminile. Di questo ne siamo contenti, anche perché da ognuna di loro sono arrivate proposte stilistiche diversificate. Ci preme ricordare che dietro a questo Festival ci sono state altre figure femminili, ad iniziare da Daniela Rossi, che assieme al marito Luciano Oggioni ha messo in piedi l’avvenimento dodici anni fa e, a seguire, sindache donna con delega o meno all’assessorato alla cultura delle varie cittadine dell’alto milanese che hanno voluto ospitare uno degli eventi in cartellone quest’anno.

EDOARDO BENNATO – ROCCE ROSSE BLUES 2016

Galeotta fu la Sardegna, e visto il periodo di permanenza  e il gentile invito dell’organizzazione locale non possiamo rifiutare l’invito del Rocce Rosse Blues Festival, per cui arriviamo a Marina di Cardedu proprio il giorno del concerto di Edoardo Bennato, ma la parola d’ordine è niente blues senza un po’ di mare, nonostante il maestrale.

SUMMER JAMBOREE 2016

Elvis vive! Sì, era proprio la; lo abbiamo visto nel mezzo di una folla in delirio che anche quest’anno, ha partecipato alla festa più hot dell’estate italiana. Il diciassettesimo Summer Jamboree di Senigallia ha colorato ancora una volta il centro marchigiano offrendo ai suoi frequentatori, balli, mostre, musica, esposizioni, cibo ma sopratutto tanto divertimento nell’ormai consueto stile americano anni 40/50. Un modo di essere e apparire, che ha reso celebre e appetibile la kermesse anche fuori confine.

SHAKURA S’AIDA – LEGNANO SOUNDTRACKS FESTIVAL

Sono dodici anni che i coniugi Oggioni, Daniela e Luciano, tengono vivo questo Festival che ha assunto una posizione di primo piano nella zona dell’alto milanese, divenendo, dietro richieste di comuni che vogliono ospitare almeno un concerto, sempre più itinerante. Ci eravamo segnati la serata di domenica sette agosto, per la presenza di Shakura S’Aida, in tour in Europa ma con sole due tappe nel nostro paese, l’altra è stata al Trasimeno Blues Festival.

Porretta Soul Festival 2016

Musica? Feeling? Tecnica? Arte? Commercio? Magia? Tutte queste cose e anche una sonora dose di fortuna accompagnano da sempre il Porretta Soul Festival, giunto alla ventinovesima replica. Inizialmente preso un po’ bonariamente sottogamba, persino malignato da chi voleva far credere che la soul music “autentica” fosse qualcosa per attempati nostalgici, continua ad attrarre spettatori e artisti che non erano neanche nati al suo esordio. Figurarsi ai tempi d’oro del rhythm & blues sudista, che la rassegna appenninica omaggia, celebra e rilancia verso il resto del mondo. Ormai conta quattro date consecutive, serratissime e ufficiali, tutte con ingresso a pagamento; le star internazionali sono concentrate da venerdì a domenica.

Trasimeno Blues Festival 2016

Il raggiungimento di un traguardo importante. Ventesima edizione del Trasimeno Blues Festival, tra gli eventi del settore più attesi e seguiti dagli appassionati di tutta Italia. La sua collocazione in una zona turistica come il lago Trasimeno gli ha permesso in questi anni di essere conosciuto e ammirato anche al di fuori dei confini nazionali. Il Trasimeno Blues Festival è una kermesse itinerante che abbraccia le località più note della zona lacustre, ma il periodo economicamente instabile che stanno vivendo le amministrazioni comunali ha conseguentemente colpito anche lo svolgimento della rassegna in alcuni luoghi storici, ridimensionando questa che doveva essere, al contrario, un’edizione speciale. Solo la forte volontà del suo creatore, Gianluca Di Maggio ha permesso al festival di essere raccontato anche in questo 2016.