Porretta Soul Festival 19-22 luglio 2018

Archiviata la faraonica edizione numero trenta, quella del 2017, il Porretta Soul Festival, è ufficialmente entrato nel secondo trentennio. Nonostante (o magari anche grazie a) un paio di benvenuti allargamenti ad altri More »

UMBRIA JAZZ 2018

Pronti via! Dieci giorni di emozioni, musica e colori, anche quest’anno dal 13 luglio, per un totale di 250 concerti, tra jazz e non solo! La 45esima edizione di Umbria Jazz si More »

Robert Finley – Fiorenzuola D’Arda

Il festival Dal Mississippi al Po ha in cartellone quest’anno oltre a graditi ritorni (Harris, Bibb) artisti per i quali la tappa nella bella piazza Molinari di Fiorenzuola d’Arda, rappresentava l’unico passaggio More »

Torrita Blues Festival 2018

Sto viaggiando in superstrada dirigendomi verso la Val d’Orcia; la radio sta trasmettendo in modo quasi “profetico” “Boom Boom” di John Lee Hooker e a pochi km dalla meta un cartello mi More »

FANTASTIC NEGRITO

Dietro al soprannome, Fantastic Negrito, c’è un vivace cinquantenne neroamericano dal fisico atletico che anche da noi, a livello mediatico è cresciuto rispetto alla sua prima volta in Italia l’anno scorso. Una More »

American Music Tour: impressioni di un viaggio

Il Mississippi sta al Blues come il Po sta al melodramma verdiano? Incuriosito da questa fantasiosa equazione, ma in realtà per conoscere meglio la storia musicale e la cultura del Sud degli More »

Arriva l’estate con il n. 143!

            In questo numero troverete:   William Ferris – Voices of Mississippi Tom Waits Steve Marriner Chicago 50 anni di dischi (2a parte) Robert Kimbrough Sr. Alabama More »

Andy J. Forest & Roberto Luti – Cantù

Si sono già incrociati più volte, però non ci era ancora capitato di vederli in duo per un intero concerto. Parliamo di Andy J. Forest e Roberto Luti e della loro performance More »

Eric Bibb – Crema

Unica tappa italiana per Eric Bibb, lo scorso 19 maggio, nel bel Teatro San Domenico di Crema, ricavato in una ex chiesa risalente al XV secolo, una sala dal suono nitido, ideale per More »

BEN HARPER & CHARLIE MUSSELWHITE – FABRIQUE, MILANO

Due date al Fabrique di Milano per Harper e Musselwhite, sulla scia del recentissimo secondo disco insieme, “No Mercy In This Land”. Abbiamo assistito al primo concerto, lunedì 23 aprile e i More »

Category Archives: Live In Italy 2018

Porretta Soul Festival 19-22 luglio 2018

Archiviata la faraonica edizione numero trenta, quella del 2017, il Porretta Soul Festival, è ufficialmente entrato nel secondo trentennio. Nonostante (o magari anche grazie a) un paio di benvenuti allargamenti ad altri generi, la Soul City appenninica è tornata a far sognare le migliaia di appassionati che l’hanno invasa in occasione della trentunesima replica. La fase inaugurale, giovedì 19, si è discostata leggermente dal solco del deep soul “classico” quando l’asso del boogie woogie Mitch Woods ha dato un’incendiaria dimostrazione di che cosa è capace il pianoforte sui terreni confinanti del blues e del rock e la romagnola JBees Band ha affrontato con piglio prettamente danzereccio funk, jazz, dance/pop e disco in un tributo a “Soul Train”, la mitica trasmissione tv che sancì il dominio della black music.

UMBRIA JAZZ 2018

Pronti via! Dieci giorni di emozioni, musica e colori, anche quest’anno dal 13 luglio, per un totale di 250 concerti, tra jazz e non solo! La 45esima edizione di Umbria Jazz si apre con quello che da molti è considerato il grande evento di questa estate perugina. Un evento nell’evento che ha festeggiato gli 85 anni di una delle personalità più influenti del music business, il re Quincy Jones sale sul palco dell’ Arena Santa Giuliana contornato da un gruppo di star che in passato hanno collaborato con il polistrumentista/produttore; Noa, Dee Dee Bridgewater, Patti Austin, Take 6, tanto per citarne alcuni. È la serata delle grandi occasioni in un’arena colma di pubblico per festeggiare il maestro e riascoltare parte dei suoi successi eseguiti dalla Umbria Jazz Orchestra diretta da John Clayton dove si evidenzia la presenza del basso di Nathan East.

Robert Finley – Fiorenzuola D’Arda

Il festival Dal Mississippi al Po ha in cartellone quest’anno oltre a graditi ritorni (Harris, Bibb) artisti per i quali la tappa nella bella piazza Molinari di Fiorenzuola d’Arda, rappresentava l’unico passaggio nel nostro paese (Trombone Shorty, Robert Finley). Il concerto di quest’ultimo non volevamo proprio perdercelo e la data del 19 luglio era segnata da tempo. La serata è cominciata dalla presentazione curata da Luca  Crovi dell’ultimo romanzo di Stefano Tura, inviato Rai a Londra.

Torrita Blues Festival 2018

Sto viaggiando in superstrada dirigendomi verso la Val d’Orcia; la radio sta trasmettendo in modo quasi “profetico” “Boom Boom” di John Lee Hooker e a pochi km dalla meta un cartello mi ricorda che sto tornando nella capitale europea del blues 2016. Ebbene sì, sono arrivato anche quest’anno a Torrita di Siena per l’edizione a tre X del festival toscano e subito ripenso hai tanti artisti che ho avuto il piacere di ascoltare e conoscere in questi primi trent’anni. Le opportunità che il piccolo “miracolo” senese ha offerto al suo affezionato pubblico durante la longeva attività sono incommensurabili; LR Burnside, John Mayall, Sam Myers, Luther Allison, Taj Mahal, Carey Bell, Honeboy Edwards, Magic Sam, Charlie Musselwhite solo per citarne alcuni e l’alone che circonda la cittadina, in questo periodo, ha sempre qualcosa di familiare e accogliente; accade sempre qualcosa di “magico” quando entri nella piazzetta del centro storico.

FANTASTIC NEGRITO

Dietro al soprannome, Fantastic Negrito, c’è un vivace cinquantenne neroamericano dal fisico atletico che anche da noi, a livello mediatico è cresciuto rispetto alla sua prima volta in Italia l’anno scorso. Una volta si usavano i 45 giri per promuovere l’imminente uscita del disco in vinile, dagli anni ottanta in poi sono più i video a fare da traino, e noi proprio tramite il video del singolo “Plastic Hamburgers” che precede l’uscita del suo quarto lavoro “Please Do Not Be Dead” siamo rimasti attratti,sia per la parte musicale che inizia con un attacco di blues acustico per poi trasformarsi in un solido rock/blues sulla via dei Led Zeppelin, e sia per le immagini in un susseguirsi di scatti fotografici riguardanti noti bluesman, più l’unica figura femminile , Janis Joplin, oltre ad altri eloquenti momenti filmati circa la cronica situazione sociale americana.

Andy J. Forest & Roberto Luti – Cantù

Si sono già incrociati più volte, però non ci era ancora capitato di vederli in duo per un intero concerto. Parliamo di Andy J. Forest e Roberto Luti e della loro performance il primo giugno scorso all’1 e 35 Circa di Cantù.  Il loro set è stato preceduto dal giovane Maurizio Fenini, per una mezz’ora di musica acustica, tra folk e blues di ieri e di oggi. Tra “Sweet Pea” (Amos Lee), “Going Down Slow”, un omaggio a Dylan con una riuscita “Moonshiner” e il finale con “Ice Cream Man” (Tom Waits).

Eric Bibb – Crema

Unica tappa italiana per Eric Bibb, lo scorso 19 maggio, nel bel Teatro San Domenico di Crema, ricavato in una ex chiesa risalente al XV secolo, una sala dal suono nitido, ideale per ascoltare la musica acustica di Bibb. Ma facciamo un passo indietro perché l’apertura era affidata al sempre bravo Francesco Piu, che non ha mai nascosto la sua ammirazione per l’artista americano.

BEN HARPER & CHARLIE MUSSELWHITE – FABRIQUE, MILANO

Due date al Fabrique di Milano per Harper e Musselwhite, sulla scia del recentissimo secondo disco insieme, “No Mercy In This Land”. Abbiamo assistito al primo concerto, lunedì 23 aprile e i due non hanno deluso le aspettative, né dei fan di Ben Harper che magari conoscevano poco Musselwhite, probabilmente la maggior parte, né degli appassionati di blues e dintorni, venuti per scoprire dal vivo questa coppia di artisti.

Una serata per Maurizio Bestetti – Milano, Spazio Teatro 89

Erano in parecchi ad attenderlo per il suo ritorno a Milano allo Spazio Teatro 89. I suoi vecchi amici del Rogoredo, persone dalla mezza età in su che lo hanno conosciuto quando animava le serate blues milanesi, qualche persona che lo conosceva solo di fama, e musicisti più o meno giovani che hanno suonato con lui, che erano in contatto sui social o che hanno chiesto consiglio per una chitarra.

Popa Chubby al Phenomenon

In questo freddo Venerdì di metà Febbraio, a giungere al Phenomenon, in quel di Fontaneto D’Agogna, è Popa Chubby da New York City, con il Two Dogs World Tour 2018. Affiancato da Vito Luizi (batteria) e Anthony Candullo (basso). L’apertura è affidata agli Electric Ballroom, interessante trio Biellese composto da Giulia Osservati (voce), Filippo Sperotto (chitarra) e Marco De Grandi (batteria), che con il loro Rock Blues scaldano la platea gremita, meritandosi anche un applauso extra, quando, a fine esibizione, scendono per assistere al concerto.