Autunno e Blues con il n. 144

            In questo numero troverete: Robert Finley Julian Fauth Chicago 50 anni di dischi (3a parte) John Campbell Tony Joe White Carl Weathersby .. e tante recensioni!! More »

Soundtracks Jazz & Blues Festival

Forse non ci credevano nemmeno loro, Daniela Rossi e Luciano Oggioni, ideatori, organizzatori, nonché coniugi, di tenere in vita da quattordici anni il suddetto Festival, il quale ha ormai delle solide prerogative. More »

Bombino Bologna 2018

In occasione dell’uscita di “Deran”, Bombino ritorna a Bologna, nella piacevole cornice del parco del Cavaticcio, al   Biografilm Festival, appuntamento ormai consolidato nell’estate bolognese. La presenza sul palco non si fa attendere: More »

Summer Jamboree 2018

“Una rotonda sul mare, il nostro disco che suona… vedo gli amici ballare, ma tu non sei qui con me.” Caro Fred, dopo anni e anni di stressante ricerca sul motivo del More »

LODI BLUES FESTIVAL

Piazza della Vittoria – Lodi, 15 e 27 luglio, 10 agosto 2018 Ce l’abbiamo fatta anche quest’anno e nella noia mortale che invita alla fuga, nella stagione che più di ogni altra rischia More »

TRASIMENO BLUES 2018

Cominciamo con i numeri! Quattro le località che hanno ospitato diciannove concerti in dodici giorni con circa settanta musicisti coinvolti; questa è stata quantitativamente l’avventura per il festival lacustre umbro 2018 che, More »

Porretta Soul Festival 19-22 luglio 2018

Archiviata la faraonica edizione numero trenta, quella del 2017, il Porretta Soul Festival, è ufficialmente entrato nel secondo trentennio. Nonostante (o magari anche grazie a) un paio di benvenuti allargamenti ad altri More »

UMBRIA JAZZ 2018

Pronti via! Dieci giorni di emozioni, musica e colori, anche quest’anno dal 13 luglio, per un totale di 250 concerti, tra jazz e non solo! La 45esima edizione di Umbria Jazz si More »

Robert Finley – Fiorenzuola D’Arda

Il festival Dal Mississippi al Po ha in cartellone quest’anno oltre a graditi ritorni (Harris, Bibb) artisti per i quali la tappa nella bella piazza Molinari di Fiorenzuola d’Arda, rappresentava l’unico passaggio More »

Torrita Blues Festival 2018

Sto viaggiando in superstrada dirigendomi verso la Val d’Orcia; la radio sta trasmettendo in modo quasi “profetico” “Boom Boom” di John Lee Hooker e a pochi km dalla meta un cartello mi More »

Category Archives: Live In Italy 2018

ITALIAN BLUES CHALLENGE

Lo scorso 6 Ottobre nel bellissimo Teatro Verdi di Fiorenzuola D’Arda (PC) si è tenuta la finale dell’Italian Blues Challenge, l’annuale opportunità per un gruppo, un duo o un solista, di partecipare alla finale Europea che, per questa edizione, si terrà alle Azzorre nell’Aprile 2019, organizzata dall’European Blues Union. I quattro finalisti italiani sono usciti dopo un percorso che prevede un invio di materiale da sottoporre ad un gruppo di addetti ai lavori, i quali scelgono chi poi parteciperà alle semifinali, questa volta dal vivo, divise per zone: Nord Est, Nord Ovest, Centro, Sud, da cui vengono infine selezionati i quattro finalisti. Questa edizione se la sono contesa, in ordine di apparizione davanti ad una apposita giuria più un pubblico in sala: The Drive, Mauro Ferrarese, Paolo Mizzau & Doctor Love, Tito Blues Band. Sono stati quattro criteri di proporre del blues e quello che più ha convinto la giuria è stato quello dei The Drive. E’ una composita formazione nata di recente, due giovani realtà già affermate nel panorama del Blues In Italy che si sono unite, i Poor Boys (Ste Barigazzi chitarra e voce, Henry Zanni batteria) e Angela Esmeralda & Sebastiano Lillo (Angela è una cantante e Sebastiano suona le chitarre e canta). Il tempo sarà giudice della loro compattezza e convinzione, nel frattempo siamo sicuri che i The Drive alla finale europea alzeranno l’asticella della realtà del Blues Made In Italy. Ad arricchire l’ottima serata della finale italiana, organizzata dall’Associazione Italian Blues Union, c’è stata la presenza di ospiti, i musicisti Paolo Bonfanti e Davide Speranza e gli autori di libri Massimo Carlotto e Roberto Caselli.

 

                                                                                                        Silvano Brambilla          

Soundtracks Jazz & Blues Festival

Forse non ci credevano nemmeno loro, Daniela Rossi e Luciano Oggioni, ideatori, organizzatori, nonché coniugi, di tenere in vita da quattordici anni il suddetto Festival, il quale ha ormai delle solide prerogative. E’ itinerante e va in scena da Legnano ai vari comuni più o meno attorno disponibili a mettere a disposizione le loro strutture all’aperto e/o al chiuso. La programmazione si basa su artisti internazionali e italiani di varia natura stilistica senza però mai allontanarsi dalla matrice blues e quasi sempre i concerti sono gratuiti e a favore di iniziative solidali. Anche quest’anno dunque il programma era vario e invitante, la storica rock/blues band inglese dei Nine Below Zero, il confortante Big Daddy Wilson, un ritorno ad un passato glorioso con The Animals & Friends, la notevole riproposizione in ricordo dei diritti civili attraverso le canzoni con Paolo Bonfanti Band e Alex Gariazzo e non solo, perché nella seconda parte del Festival c’erano in cartellone nell’ordine: James & Black, Mike Sponza, Francesco Piu Peace & Groove Band. Per motivi di varia natura, la nostra presenza è legata ai suddetti tre ultimi concerti, ad iniziare da James & Black, nel comune di Busto Garolfo, un duo di provenienza americana.

Bombino Bologna 2018

In occasione dell’uscita di “Deran”, Bombino ritorna a Bologna, nella piacevole cornice del parco del Cavaticcio, al   Biografilm Festival, appuntamento ormai consolidato nell’estate bolognese. La presenza sul palco non si fa attendere: l’artista touareg inizia il proprio live con dei brani tratti dalla sua ultima fatica in studio, trascinando immediatamente il pubblico, sicuramente ricettivo, probabilmente anche grazie alle precedenti venute in città del musicista.

Summer Jamboree 2018

“Una rotonda sul mare, il nostro disco che suona… vedo gli amici ballare, ma tu non sei qui con me.” Caro Fred, dopo anni e anni di stressante ricerca sul motivo del vostro mancato incontro, abbiamo finalmente risolto la questione. E certo che non era li con te…era al Summer Jamboree, dove altrimenti!!!! Che poi, forse se fossi rimasto dall’una alle quattro di mattina alla Rotonda, forse l’avresti anche incontrata di nuovo. Diciannove le candeline in questa nuova entusiasmante edizione che come sempre raccoglie mille eventi fra concerti, dj set, lezioni di ballo, mostre, mercatini, burlesque e sfilate roboanti; quest’anno dall’1 al 12 agosto su quella che ormai potremmo definire la capitale italiana de rock n roll e non solo, Senigallia.

LODI BLUES FESTIVAL

Piazza della Vittoria – Lodi, 15 e 27 luglio, 10 agosto 2018

Ce l’abbiamo fatta anche quest’anno e nella noia mortale che invita alla fuga, nella stagione che più di ogni altra rischia di affogare nella calura di un oceano padano, anche l’estate 2018 in Lodi ha avuto il suo Blues Festival. Ed è dentro alla rassegna che cerca di spezzare l’afosa immobilità della città del Sud Milano, la più tradizionale Lodi al Sole, che l’impegno di Gianni Ruggiero e Slang Music, con il sostegno del Comune di Lodi, riesce a far collocare allora un gradito ritorno del Lodi Blues Festival, in tre date tra la seconda metà di luglio e la prima di agosto, prima che fughe ferragostane trasformino isole lodigiane d’intorno in remote città fantasma.

TRASIMENO BLUES 2018

Cominciamo con i numeri! Quattro le località che hanno ospitato diciannove concerti in dodici giorni con circa settanta musicisti coinvolti; questa è stata quantitativamente l’avventura per il festival lacustre umbro 2018 che, casi del destino, è iniziato sotto gli spettacolari auspici di un’eclissi lunare storica. La Rocca di Castiglione con il suo palco più storico e scenografico per il Trasimeno Blues ha aperto le porte alla 23 esima edizione con il set di Chris Cain e Carlos Johnson. Accompagnati dalla band di Luca Giordano i due axmen si sono esibiti su un repertorio di Chicago Blues classico, con brevi tuffi nel funk jazz quando on stage c’era Chris.

Porretta Soul Festival 19-22 luglio 2018

Archiviata la faraonica edizione numero trenta, quella del 2017, il Porretta Soul Festival, è ufficialmente entrato nel secondo trentennio. Nonostante (o magari anche grazie a) un paio di benvenuti allargamenti ad altri generi, la Soul City appenninica è tornata a far sognare le migliaia di appassionati che l’hanno invasa in occasione della trentunesima replica. La fase inaugurale, giovedì 19, si è discostata leggermente dal solco del deep soul “classico” quando l’asso del boogie woogie Mitch Woods ha dato un’incendiaria dimostrazione di che cosa è capace il pianoforte sui terreni confinanti del blues e del rock e la romagnola JBees Band ha affrontato con piglio prettamente danzereccio funk, jazz, dance/pop e disco in un tributo a “Soul Train”, la mitica trasmissione tv che sancì il dominio della black music.

UMBRIA JAZZ 2018

Pronti via! Dieci giorni di emozioni, musica e colori, anche quest’anno dal 13 luglio, per un totale di 250 concerti, tra jazz e non solo! La 45esima edizione di Umbria Jazz si apre con quello che da molti è considerato il grande evento di questa estate perugina. Un evento nell’evento che ha festeggiato gli 85 anni di una delle personalità più influenti del music business, il re Quincy Jones sale sul palco dell’ Arena Santa Giuliana contornato da un gruppo di star che in passato hanno collaborato con il polistrumentista/produttore; Noa, Dee Dee Bridgewater, Patti Austin, Take 6, tanto per citarne alcuni. È la serata delle grandi occasioni in un’arena colma di pubblico per festeggiare il maestro e riascoltare parte dei suoi successi eseguiti dalla Umbria Jazz Orchestra diretta da John Clayton dove si evidenzia la presenza del basso di Nathan East.

Robert Finley – Fiorenzuola D’Arda

Il festival Dal Mississippi al Po ha in cartellone quest’anno oltre a graditi ritorni (Harris, Bibb) artisti per i quali la tappa nella bella piazza Molinari di Fiorenzuola d’Arda, rappresentava l’unico passaggio nel nostro paese (Trombone Shorty, Robert Finley). Il concerto di quest’ultimo non volevamo proprio perdercelo e la data del 19 luglio era segnata da tempo. La serata è cominciata dalla presentazione curata da Luca  Crovi dell’ultimo romanzo di Stefano Tura, inviato Rai a Londra.

Torrita Blues Festival 2018

Sto viaggiando in superstrada dirigendomi verso la Val d’Orcia; la radio sta trasmettendo in modo quasi “profetico” “Boom Boom” di John Lee Hooker e a pochi km dalla meta un cartello mi ricorda che sto tornando nella capitale europea del blues 2016. Ebbene sì, sono arrivato anche quest’anno a Torrita di Siena per l’edizione a tre X del festival toscano e subito ripenso hai tanti artisti che ho avuto il piacere di ascoltare e conoscere in questi primi trent’anni. Le opportunità che il piccolo “miracolo” senese ha offerto al suo affezionato pubblico durante la longeva attività sono incommensurabili; LR Burnside, John Mayall, Sam Myers, Luther Allison, Taj Mahal, Carey Bell, Honeboy Edwards, Magic Sam, Charlie Musselwhite solo per citarne alcuni e l’alone che circonda la cittadina, in questo periodo, ha sempre qualcosa di familiare e accogliente; accade sempre qualcosa di “magico” quando entri nella piazzetta del centro storico.