JUNIOR WELLS – Blues Hit Big Town (Delmark) -1977-

Mi è capitato fra le mani questo vecchio LP, quasi come fosse un regalo di questa quarantena. Si tratta di una raccolta di registrazioni dei primi anni ’50,  nelle quali è inciso nel vinile un magistrale Junior Wells, accompagnato da una formazione sbalorditiva: le chitarre erano affidate alle sapienti mani di Elmore James e Muddy Waters, al pianoforte si alternavano Johnny Jones e Otis Spann, il contrabbasso veniva gestito da Dave Myers in alternanza a Willie Dixon ed il passaggio di bacchette avveniva tra Fred Below ed Odie Payne. Le sonorità immergono l’ascoltatore in quegli spazi, negli Universal Studio di Chicago, dove la vera essenza del Chicago Blues ancora una volta veniva onorata ed incisa, in modo da consentire a tutti, noi compresi 70 anni dopo, di beneficiarne. All’interno vi si può inoltre trovare la prima registrazione di “Hoodoo Man Blues”, brano di apertura di questa raccolta, che poi divenne tra i titoli più celebri di Wells. “Blues Hit Big Town” contiene tracce di armonica eccelse, nelle varie posizioni, una vera e propria miniera d’oro per qualsiasi armonicista!

Andrea Capurso