Soundtracks Jazz and Blues Festival

Il forte rischio di far parte dell’elenco “rinviato per la drammatica situazione mondiale in corso”, era opprimente anche per lo storico Festival (quindici edizioni), dalla conformazione itinerante fra alcuni comuni dell’alto milanese. More »

Il Blues n.152 Settembre 2020

            In questo numero: Amiri Baraka Harmonica Shah Yazoo Records Benny Turner Jim Morrison Scott Ellison Eddie Shaw Recensioni Italiane ed Estere .. e tanto altro!! Per More »

INTERVISTA SUPERDOWNHOME

Introduzione Hanno aperto i concerti di tutti i mostri sacri del blues e non solo, sono andati a Memphis per l’International Blues Challenge, guadagnandosi pure un invito al Cigar Box Festival di More »

Dal Mississippi Al Po 2020

La XVI edizione del festival Dal Mississippi Al Po si è aperta il 27 agosto con una line up d’eccezione: Roberto Luti & Angelo Leadbelly Rossi seguiti da Gnola Blues Band feat. More »

Trasimeno Blues Festival 2020

La musica come medicinale; viatico per ogni tipo di trattamento, sia si tratti di malessere psicofisico o semplicemente spirituale, ed in un contesto difficile e inusuale come quello che stiamo vivendo il More »

TORRITA BLUES 2020

Never give up! Quest’anno il Torrita Blues Festival lo vogliamo sottotitolare così. Non è il solito evento e non può essere diversamente visto le innumerevoli restrizioni dovute al covid, ma proprio per More »

Il Blues n.151 Giugno 2020

            In questo numero: Maxwell Street Jimmy Davis Robert Johnson John Lee Hooker Robert Lee Coleman Eliza Neals Dave Van Ronk Alberta Hunter Recensioni Italiane ed Estere More »

Tag Archives: Silvio Centamore

Soundtracks Jazz and Blues Festival

Il forte rischio di far parte dell’elenco “rinviato per la drammatica situazione mondiale in corso”, era opprimente anche per lo storico Festival (quindici edizioni), dalla conformazione itinerante fra alcuni comuni dell’alto milanese. Fra questi Cerro Maggiore, tradizionalmente luogo di chiusura della manifestazione che, con la volontà e uno spiraglio di ottimismo degli organizzatori e dell’amministrazione comunale, è diventato per quest’anno l’unico appuntamento, ascritto come “16th Special Edition”, tenutosi nel bel auditorium comunale nel pieno rispetto delle norme di prevenzione vigenti.  Un solo concerto dunque, ma dalla elevata qualità dispensata da quello che potremmo chiamare una sorta di “supergruppo”, voluto come alternativa da Francesco Piu e formato da eccellenti musicisti italiani che, pur mantenendo una loro vita artistica, alla bisogna, da un paio di anni si riuniscono sotto la denominazione The Groovy Brotherhood.

Francesco Piu Crossing Spazio Teatro 89 Milano

Quando parlai a Marino Grandi, direttore della nostra testata, della personale idea di scrivere qualcosa su Robert Johnson, mi suggerì tutte le cautele del caso, come chi mai dovesse operare su una presa di corrente senza il salvavita. Un fascino elettrizzante da cui neppure il nostro carissimo chitarrista sardo pare però essersi sottratto, allorché lo ritroviamo a calcare il palco del noto spazio musicale milanese, il Teatro 89, proprio a inaugurare non solo la rassegna di Milano Blues 89 promossa da Slang Music, ma anche a presentare l’uscita della sua originalissima versione dei fatti in merito al canzoniere johnsoniano dal quale tutti, prima o poi, sono passati.

LODI BLUES FESTIVAL

Piazza della Vittoria – Lodi, 15 e 27 luglio, 10 agosto 2018

Ce l’abbiamo fatta anche quest’anno e nella noia mortale che invita alla fuga, nella stagione che più di ogni altra rischia di affogare nella calura di un oceano padano, anche l’estate 2018 in Lodi ha avuto il suo Blues Festival. Ed è dentro alla rassegna che cerca di spezzare l’afosa immobilità della città del Sud Milano, la più tradizionale Lodi al Sole, che l’impegno di Gianni Ruggiero e Slang Music, con il sostegno del Comune di Lodi, riesce a far collocare allora un gradito ritorno del Lodi Blues Festival, in tre date tra la seconda metà di luglio e la prima di agosto, prima che fughe ferragostane trasformino isole lodigiane d’intorno in remote città fantasma.

FRANCESCO PIU SPAZIO TEATRO 89

Si conclude con il concerto di Francesco Piu del 30 Aprile questa appendice blues di tre concerti oltre la normale programmazione ospitata dallo Spazio Teatro 89, un posto dove cultura e buona musica hanno sempre più credibilità e spazio, il tutto per fortuna non a discapito dei numeri, visto che sia i fedelissimi che nuovi spettatori hanno affollato quasi tutte le serate dell’edizione 2015-2016.