Soundtracks Jazz and Blues Festival

Il forte rischio di far parte dell’elenco “rinviato per la drammatica situazione mondiale in corso”, era opprimente anche per lo storico Festival (quindici edizioni), dalla conformazione itinerante fra alcuni comuni dell’alto milanese. More »

Il Blues n.152 Settembre 2020

            In questo numero: Amiri Baraka Harmonica Shah Yazoo Records Benny Turner Jim Morrison Scott Ellison Eddie Shaw Recensioni Italiane ed Estere .. e tanto altro!! Per More »

INTERVISTA SUPERDOWNHOME

Introduzione Hanno aperto i concerti di tutti i mostri sacri del blues e non solo, sono andati a Memphis per l’International Blues Challenge, guadagnandosi pure un invito al Cigar Box Festival di More »

Dal Mississippi Al Po 2020

La XVI edizione del festival Dal Mississippi Al Po si è aperta il 27 agosto con una line up d’eccezione: Roberto Luti & Angelo Leadbelly Rossi seguiti da Gnola Blues Band feat. More »

Trasimeno Blues Festival 2020

La musica come medicinale; viatico per ogni tipo di trattamento, sia si tratti di malessere psicofisico o semplicemente spirituale, ed in un contesto difficile e inusuale come quello che stiamo vivendo il More »

TORRITA BLUES 2020

Never give up! Quest’anno il Torrita Blues Festival lo vogliamo sottotitolare così. Non è il solito evento e non può essere diversamente visto le innumerevoli restrizioni dovute al covid, ma proprio per More »

Il Blues n.151 Giugno 2020

            In questo numero: Maxwell Street Jimmy Davis Robert Johnson John Lee Hooker Robert Lee Coleman Eliza Neals Dave Van Ronk Alberta Hunter Recensioni Italiane ed Estere More »

Tag Archives: Robert Johnson

Francesco Piu Crossing Spazio Teatro 89 Milano

Quando parlai a Marino Grandi, direttore della nostra testata, della personale idea di scrivere qualcosa su Robert Johnson, mi suggerì tutte le cautele del caso, come chi mai dovesse operare su una presa di corrente senza il salvavita. Un fascino elettrizzante da cui neppure il nostro carissimo chitarrista sardo pare però essersi sottratto, allorché lo ritroviamo a calcare il palco del noto spazio musicale milanese, il Teatro 89, proprio a inaugurare non solo la rassegna di Milano Blues 89 promossa da Slang Music, ma anche a presentare l’uscita della sua originalissima versione dei fatti in merito al canzoniere johnsoniano dal quale tutti, prima o poi, sono passati.

Sunflower River Blues and Gospel Festival

Scoprendo il Mississippi col Reverendo  di Federico “Cannonball” Albertoni

Le ultime note di un possente assolo di Christone ‘Kingfish’ Ingram vengono interrotte dal suono che segnala l’arrivo di un’e-mail. Il mittente, Eddie, mi comunica che avremmo dovuto incontrarci prima del 7 agosto perché quel giorno sarebbe partito per il Mississippi con il Reverendo. Senza rifletterci troppo gli rispondo “Posso venire anche io?”. È quel genere di decisione impulsiva di cui troppo spesso si ha paura, ma ora non potrei essere più felice di aver scritto quelle quattro fatidiche parole.  Evito di raccontare l’inizio sfortunato del nostro viaggio, quello in cui tutti i voli per Memphis (e decine di altre località) che partono dall’aeroporto di New York LaGuardia sono annullati, quello in cui non si trova una camera d’albergo nel raggio di 50 chilometri, quello in cui si passa la notte a ‘dormire’ (si fa per dire) tristemente appoggiati ad un tavolino del bar dell’aeroporto. Arriviamo a Memphis, si sale in macchina e si imbocca l’autostrada del blues, la leggendaria Highway 61. Dal Tennessee siamo in pochissimo tempo al cospetto del cartello “Welcome to Mississippi – Birthplace of America’s Music”. La sosta è obbligata per una foto e per assaporare il momento, per rendersi conto che si è entrati in una terra speciale, quasi sacra per noi amanti del blues.

Larkin Poe – Druso

Siamo andati al concerto delle Larkin Poe, le sorelle Lovell, Rebecca (chitarre e voce) e Megan (lapsteel e voce) da Atlanta,Georgia, accompagnate da basso (Tarka Layman) e batteria (Kevin McGowan), perché attratti con la stessa modalità, come per la prima volta in Italia, di Fantastic Negrito, un video promozionale su youtube nella versione di un ruvido blues. A volte dal vivo c’è l’effetto “sorpresa” e, nel caso delle due sorelle, non ha sortito del tutto quello che noi pensavamo, una buona dose di blues, anche contaminato, ma riconoscibile.

Festival 2017

  • La 8a edizione del  Books & Blues Festival  si terrà al 19 al 22 Ottobre, coordinato da Paolo Bonfanti in qualità di direttore artistico. Si esibiranno tra gli altri Kathy Kallick, Aldo De Scalzi, Tony Williamson, Martino Coppo. da Bologna Reno Brandoni presenta il libro “Il Re del Blues” dedicato a Robert Johnson. Info: http://www.booksandblues.com/
  • La 2a edizione del  Pacengo Blues Festival si terrà al 22 al 24 Settembre sul Lungolago di Pacengo a Lazise. Si esibirà tra gli altri Andrea Mingardi con la Rosso Blues Brothers Band. Info: https://www.facebook.com/events/286922991715277/
  • Il Padova Jazz Festival si terrà dal 7 al 14 Ottobre. Si esibiranno tra gli altri Pat Metheny e Sergio Cammariere. Info: http://www.padovajazz.com/
  • Il Festival Rimini Jazz si terrà a Rimini dal 28 al 30 Settembre. Si esibiranno Lino Patruno Jazz Show, Hot Club Roma Orchestra, Rimini Dixieland Jazz BandAmbassador Marching Band. Info: http://www.riminijazz.it/

VALERIE JUNE – CARROPONTE 2014

Eravamo curiosi di vedere all’opera l’artista originaria del Tennessee, rivelata lo scorso anno dall’album “Pushing Against A Stone”, un mix stratificato di varie tradizioni musicale americane. L’occasione del suo debutto italiano, si è presentata il 15 luglio scorso, quando Valerie era designata per aprire il concerto del John Butler Trio al Carroponte di Sesto San Giovanni.

JOE CHIARIELLO – Slidin’ Delta – Autoprodotto (I)-2012-

Come è potuto succedere che un ragazzino di dodici anni non abbia perso la testa per una diavoleria tecnologica, tipo ipad, iphone, tablet, o per scarpe e abbigliamento griffato, ma l’abbia persa per Robert Johnson e altri bluesman del Delta Blues? Viene naturale chiedersi se dalle sue parti, il Cilento, ci siano un crocicchio di strade polverose e ombre sinistre! Non lo sappiamo e non ci addentriamo nei meandri misteriosi… [continua a leggere nel numero di giugno]

Fabio Treves e Alex Kid Gariazzo

Stavolta gioca col blues come materia che si rinnova, il “Puma” di Lambrate, e senza prendersi mai sul serio fa appello all’inseparabile Alex “Kid” della sei corde come a una spalla comica di uno spettacolo di cabaret, dove il gusto per la battuta fa pendant con la serietà interpretativa dei brani scelti. Così, è una piacevole carrellata acustica nei classici a far da scaletta, riproposti con un entusiasmo che non tralascia gags e siparietti introduttivi alla rivisitazione degli evergreen in teatro («…stanchi di stadi e palazzetti dello sport…»” – si giustifica ironicamente il Fabio) tra la tradizione e Muddy Waters.