Soundtracks Jazz and Blues Festival

Il forte rischio di far parte dell’elenco “rinviato per la drammatica situazione mondiale in corso”, era opprimente anche per lo storico Festival (quindici edizioni), dalla conformazione itinerante fra alcuni comuni dell’alto milanese. More »

Il Blues n.152 Settembre 2020

            In questo numero: Amiri Baraka Harmonica Shah Yazoo Records Benny Turner Jim Morrison Scott Ellison Eddie Shaw Recensioni Italiane ed Estere .. e tanto altro!! Per More »

INTERVISTA SUPERDOWNHOME

Introduzione Hanno aperto i concerti di tutti i mostri sacri del blues e non solo, sono andati a Memphis per l’International Blues Challenge, guadagnandosi pure un invito al Cigar Box Festival di More »

Dal Mississippi Al Po 2020

La XVI edizione del festival Dal Mississippi Al Po si è aperta il 27 agosto con una line up d’eccezione: Roberto Luti & Angelo Leadbelly Rossi seguiti da Gnola Blues Band feat. More »

Trasimeno Blues Festival 2020

La musica come medicinale; viatico per ogni tipo di trattamento, sia si tratti di malessere psicofisico o semplicemente spirituale, ed in un contesto difficile e inusuale come quello che stiamo vivendo il More »

TORRITA BLUES 2020

Never give up! Quest’anno il Torrita Blues Festival lo vogliamo sottotitolare così. Non è il solito evento e non può essere diversamente visto le innumerevoli restrizioni dovute al covid, ma proprio per More »

Il Blues n.151 Giugno 2020

            In questo numero: Maxwell Street Jimmy Davis Robert Johnson John Lee Hooker Robert Lee Coleman Eliza Neals Dave Van Ronk Alberta Hunter Recensioni Italiane ed Estere More »

Tag Archives: James Cotton

A Virus Called Blues

 

 

 

 

 

 

Pillole musicali  per sopravvivere alla Quarantena

 

Novità discografiche

2019

  • A pochi mesi dall’ottimo disco dal vivo,  Mavis Staples annuncia un nuovo lavoro in studio, “We Get By” scritto e prodotto da Ben Harper e in uscita il 10 maggio su Anti-.
  • In uscita il 17 maggio il nuovo album di Jimmie Vaughan, “Baby Please Come Home”, su etichetta Last Music.
  • Come preannunciato nel loro concerto torinese, Rhiannon Giddens e Francesco Turrisi pubblicano “There Is No Other” il 3 maggio con la produzione di Joe Henry, edito da Nonesuch.
  • Lavoro solista per Luther Dickinson in uscita il 22 marzo per la New West. “Solstice” vede la partecipazione di Sharde Thomas, Amy Lavere, The Como Mamas e Birds of Chicago. Info: https://www.newwestrecords.com/releases/solstice
  • Per Stony Plain esce l’8 febbraio “Amour” dell’inedita coppia formata da Colind Linden e Luther Dickinson
  • In uscita il quarto album in studio della Tedeschi Trucks Band, “Signs” esce il 15 febbraio per Fantasy/Universal.
  • A febbraio su Delmark il nuovo album del veterano Willie Buck, accompagnato, tra gli altri, da Billy Flynn, Bob Stroger, Scott Dirks, Johnny Iguana. Il titolo è “Willie Buck Way”.

2018

  • Annunciato per il prossimo 8 febbraio il nuovo album dal vivo di Mavis Staples, Live In London, registrato nel corso di due serate alla Union Chapel della capitale inglese.  Con la sua band abituale, Rick Holmstrom, Stephen Hodges e Jeff Turmes, oltre ai coristi, Mavis ripercorre, per la maggior parte, il repertorio degli ultimi dischi targati Anti-,  etichetta che edita anche questo.  Info:http://www.anti.com/artists/mavis-staples/
  • BMG & Universal presentano Confessin’ The Blues,  capolavori del blues scelti e curati in collaborazione con i Rolling Stones. Una parte del ricavato verrà donata alla Fondazione Blues Heaven di Willie Dixon. L’album doppio sarà pubblicato su BMG il 9 Novembre 2018 con distribuzione Warner Music Italia. Per il pre-acquisto: https://bmg.lnk.to/ConfessinTheBluesPR
  • La Raisin’ Music  pubblica Chicago Plays The Stones, un progetto curato da Larry Skoller e Vincent Bucher in cui alcuni bluesmen della Chicago di oggi (Buddy Guy, John Primer, Billy Boy Arnold, Billy Branch, Carlos Johnson e altri) interpretano canzoni dei Rolling Stones. Info: http://chicagoplaysthestones.com/

Quintus McCormick 1957-2019

Dopo l’improvvisa e dolorosa scomparsa di Mike Ledbetter, è giunta notizia di un altro decesso, quello del cantante e chitarrista Quintus McCormick, titolare di tre Cd per Delmark e visto qualche volta anche in Europa. Lo ricordiamo  attraverso le sue parole, riproponendovi cioè l’intervista apparsa sul n. 120 de Il Blues e realizzata nel 2011, quando era in cartellone al festival di Lucerna.

Matt Murphy 1929-2018

Foto di Renato Tonelli ©

Resterà impresso nei ricordi anche del pubblico generalista in virtù del suo ruolo in “The Blues Brothers”, ma sarebbe riduttivo identificare un musicista della classe di Murphy solamente con quella fase, pur importante e riconoscibilissima della sua carriera. A suo modo Murphy compie un tragitto simile ad altri suoi contemporanei, dal natio Mississippi, si sposta prima a Memphis, dove nemmeno ventenne viene arruolato da Howlin’ Wolf poi a Chicago dove si ritaglia un ruolo come sessionman. Il suo lavoro è di grande qualità e il suo apporto ad esempio ai dischi di Memphis Slim d’inizio anni Cinquanta è indice di un chitarrista creativo e fluido, si ascoltino gli splendidi solchi incisi per l’etichetta United, riediti dalla Delmark come “Memphis Slim U.S.A.” e “The Come Back”.  In quegli anni registra pochissimo a suo nome, ma se si va scorrere i sessionmen della Chess, il nome di Murphy è ricorrente, accanto a Chuck Berry, Etta James, Koko Taylor.

Foto di Marino Grandi

Le sua apparizione all’American Folk Blues Festival del 1963 non passa inosservata e lascia anche un ricordo discografico, un album edito dalla Storyville di cui è titolare Sonny Boy Williamson. Anche nei Settanta la sua attività prosegue è nella band di James Cotton per i dischi su Buddah. E’ persino strano che abbia dovuto attendere il 1990 quando la Antone’s gli produce il primo vero e proprio disco solista, “Way Down South”, dove ritrova il fratello Floyd, anche lui chitarrista e vecchi amici come Mel Brown e Tony Coleman. E’ un disco a sua immagine, ben suonato, piacevole, mai eccessivo. Ad esso seguiranno due produzioni degli anni Novanta su etichetta Roesch e diversi concerti in America e in Europa. Problemi di salute ne avevano rallentato l’attività dal vivo, anche se negli  ultimi anni si ricordano apparizioni al Festival di Chicago o al Crossroads organizzato da Clapton nel 2013. Murphy apparteneva alla categoria ristretta del “musician’s musicians”, coloro cioè che malgrado una carriera solista d’impatto relativo, hanno fatto scuola e possiedono una loro ineguagliata unicità. Ci mancherà.

 

 

Matteo Bossi

Charlie Musselwhite & Treves Blues Band – Azzano S. Paolo

Con i dovuti distinguo, sono due imprescindibili punti di riferimento per il blues soffiato nell’armonica. Insieme per qualche data in Italia, hanno condiviso lo stesso palco anche ad Azzano San Paolo (BG) il 18 Luglio. Si sono presentati entrambi in quartetto, ma per quanto riguarda la Treves Blues Band, la scelta è stata “obbligata” dalla forzata e lunga assenza dell’ottimo Guitar Ray.

JAMES COTTON 1935-2017

James Cotton e Hubert Sumlin – Foto di Matteo Bossi

Quando se ne vanno personaggi della statura di Cotton, di qualcuno cioè sulla scena dagli anni Cinquanta, ci si trova a pensare all’assenza, al vuoto che figure come la sua lasciano. Prevale la sensazione di tramonto di un’epoca e la transizione difficoltosa verso un presente incerto e povero di artisti carismatici. Qualcuno lo ricorderà per il lavoro, in fasi differenti, accanto a Muddy Waters e molti appassionati, crediamo, avranno un loro ricordo legato a lui e alla sua vasta produzione discografica. Cotton è passato per varie etichette (Sun, Vanguard, Verve, Capitol, Alligator…) e formazioni, toccando vertici assoluti, ricordiamo almeno “Mighty Long Time” su Antone’s  l’acustico, bellissimo “Deep In The Blues”, con una formazione ridotta ai soli Charlie Haden, David Maxwell (anche loro purtroppo scomparsi) e Joe Louis Walker. Chi ha avuto la fortuna di vederlo in concerto non si dimenticherà di un musicista che trasudava gioia di suonare ogni volta che metteva piede su un palco, ovunque si trovasse. So long, Mr. Cotton, la terra le sia lieve.

Matteo Bossi

Eventi 2013

  • Concerto Gospel Ameno

Nella Chiesa di San Giovanni ad Ameno (No) – Domenica 22 Dicembre alle ore 14,30 Concerto Gospel con “Perfect Harmony” (USA). Info: pagina facebook.

  • Ladies Sing The Blues

Mercoledì 18 Dicembre 2013 al Teatro San Salvatore in Via Volto Santo 1 a Bologna, torna lo spettacolo di  Mauro Alberghini sulle donne del blues,  Ladies Sing The Blues, con Valentina Mattarozzi, Francesco Cavaliere e  Michele Collina e alcune novità. Info: pagina facebook.

  • Umbria Gospel 2013 

Domenica 29 dicembre 2013  a  Passignano sul Trasimeno alle ore 21.30 presso l’Auditorium Urbani si terrà il concerto Gospel Tributo a Nelson Mandela dell’ Atlanta Inspirational Gospel Choir diretto da Sonya McGuire. Info: http://www.trasimenoblues.it/ 

  • Appuntamenti Vinile Milano

Continuano gli appuntamenti presso il  Vinile di Via Tadino, Mercoledì 18 Dicembre alle 21 Round About Blues & Rock live: Maresca On The Beat. Un viaggio in musica che parte dal blues del Delta di Robert Johnson negli anni ’30 fino ad arrivare alle sonorità contemporanee à là Amy Winehouse. Con Roberto Maresca, Alessandro Porro,  Tony Rotta. Info:  https://www.facebook.com/VINILE.MILANO

  • Concerto Fabio Treves e Kid Gariazzo

Sabato  21 Dicembre Live al “Peyote Cafè'” in via Cascina Peralza 12 a Magenta (Mi) – Fabio Treves & Alex Kid Gariazzo. Info: http://www.trevesbluesband.com/

  • Concorso Blues On The Road

Sul sito www.etnainblues.it sarà pubblicato il bando di concorso Blues On The Road con le relative modalità di iscrizione, dedicato alle band di musica nel genere blues/rock avente come finalità la partecipazione alla prossima edizione dell’Etna in Blues Festival 2014. L’iscrizione è gratuita.

  • Blues Music Awards

Ecco la lista delle nomine per i 35° Blues Music Awards, prestigioso riconoscimento della Blues Foundation: https://www.blues.org/#ref=bluesmusicawards_nominees

  • Gospel a Sondrio

Venerdì 20 dicembre 2013 – ore 21:30, Auditorium S.Antonio Piazza S.Antonio – Morbegno(SO), The Maranatha Gospel Singers. Info: https://www.facebook.com/QmLive

  • Musica Dei Cieli

Torna l’appuntamento a Milano e dintorni con La Musica dei Cieli, dal 7 al 20 Dicembre 2013. Si esibiranno tra gli altri i Maranatha Gospel  Singers, Michael M. Smith Ministries,  Sonya McGuire & Atlanta Inspirational Group.   Info: http://www.provincia.milano.it/cultura

  • Gospel a San Vito

Il 28 Dicembre 2013 a San Vito di Cadore  (BL) il Gospel Blues Christmas Party con John Lee Sanders. Info: http://www.sanvitobluesandsoul.it/

  • Antone’s trasloca

Il famoso Antone’s Nightclubaperto nel 1974 è stato acquistato da un gruppo di investitori che lo riapriranno presto sempre a Austin e manterrano alto il nome del locale. Info: clicca qui.

  • Rosebud Agency chiude

La famosa agenzia Rosebudla cui attività è iniziata nel 1976, e che ha rappresentato artisti come Mavis Staples, Charlie Musselwhite, James Cotton, chiuderà alla fine del 2013.

  • Block Magazine chiude!

Dopo quasi 40 anni, Blockla rivista di blues olandese, chiuderà le sue pubblicazioni. Rien e Marion Wisse, marito e moglie, che hanno diretto  Block Magazine come lavoro part time, a dispetto della indubbia qualità, hanno deciso di ritirarsi a causa di recenti problemi di salute.

  • Blue Note Milano

Sempre più blues e gospel al Blue Note di Milano, soprattutto in questo Dicembre 2013, con The Three Ladies Of Blues, Harlem Gospel Choir e Washington Gospel Singers. Info: http://www.bluenotemilano.com/

  • Milano Blues 89

Torna la rassegna di blues allo Spazio Teatro 89 in via F.lli Zoia 89 a Milano. Si esibiranno il 23 Novembre Egidio Ingala & The Jacknives e il 30 Novembre la Gnola Blues Band. Info: http://www.spazioteatro89.org/