Francesco Piu Crossing Spazio Teatro 89 Milano

Quando parlai a Marino Grandi, direttore della nostra testata, della personale idea di scrivere qualcosa su Robert Johnson, mi suggerì tutte le cautele del caso, come chi mai dovesse operare su una More »

Blues Made In Italy – Decima Edizione

Lo scorso 12 Ottobre all’Area Exp di Cerea (VR) sono confluiti migliaia di appassionati di Blues accorsi da ogni angolo d’Italia (ma non solo!) per festeggiare i 10 anni del Blues Made More »

NORTH MISSISSIPPI ALLSTARS – Spazio Teatro 89

Serata da non mancare quella del 17 segnava infatti il ritorno, dopo otto anni di assenza dal capoluogo lombardo, dei North Mississippi Allstars, allora suonarono in duo al Blue Note, questa volta More »

Il Blues n.148 Settembre 2019

          In questo: Samantha Fish Guido Toffoletti Billy Branch Rory Gallagher Don Bryant Keeshea Pratt Recensioni Italiane ed Estere .. e tanto altro!! Per abbonarvi: http://www.ilblues.org/abbonati/ Please follow and More »

Soundtracks Jazz & Blues Festival 2019

Sempre con l’organizzazione in mano a Daniela Rossi e Luciano Oggioni, quest’anno il Festival con la sua caratteristica di “itinerante”, è andato in scena in sei comuni della provincia di Milano: Lainate, More »

Blues To Bop – Lugano

Il Lugano Blues To Bop ha varcato la soglia dei trent’anni di vita, curato fino alla scomparsa due anni fa, dal suo ideatore Norman Hewitt. Ora nel segno della continuità, non toccando More »

Sunflower River Blues and Gospel Festival

Scoprendo il Mississippi col Reverendo  di Federico “Cannonball” Albertoni Le ultime note di un possente assolo di Christone ‘Kingfish’ Ingram vengono interrotte dal suono che segnala l’arrivo di un’e-mail. Il mittente, Eddie, More »

Tag Archives: North Mississippi Allstars

Eventi 2019

  • Mi-West Blues Festival

Il Peyote cafè, in collaborazione con A-Z Blues, è orgogliosa di presentarvi la prima edizione del Mi-West Blues Festival, una rassegna di tre giorni carichi di tradizione, energia e american roots con tre importanti nomi della scena blues nazionale e non solo. Dal 14 al 16 Novembre si esibiranno Veronica Sbergia & Max De Bernardi, Daniele Tenca e i T-Roosters. Info: https://www.facebook.com/events/525743798252557/

 

  • ManCon Blues Duo

Il 17 novembre presso l’Asino che Vola di Roma si terrà, a cura dell’Associazione culturale Herbie  Goins, la presentazione del nuovo CD del duo formato da Marcello Convertini e Max Manganelli. Saranno presenti anche  alcuni musicisti ospiti che hanno collaborato all’incisione del disco. Info: https://www.facebook.com/AssociazioneculturaleHerbieGoins/

  • Ameno Blues

Presso il museo  Tornielli  di  Ameno, domenica 10 novembre alle ore 17, si terrà il concerto di Paul Reddick & The Gamblers, con ospiti Steve Marriner e Tony D. Info: https://www.amenoblues.it/10112019-paul-reddick-and-the-gamblers-feat-steve-marriner-and-tony-d/

  • North Mississippi Allstars in Italia

Ritornano i fratelli Dickinson accompagnati da Carl Dufrene, ex bassista di Anders Osborne, per presentare il loro nuovo disco, Up And Rolling. Si esibiranno in due concerti in Italia, il 16 Ottobre a Roma al Monk ed il 17 Ottobre a Milano allo Spazio Teatro 89. Info: Roma  https://www.facebook.com/events/743894166055326/ – Milano https://www.facebook.com/events/3041733692567734/

  • Blues Made In Italy 10a Edizione

Ritorna per la decima edizione Blues Made In Italy, sabato 12 Ottobre a Cerea, presso l’Area Exp. La più grande Fiera Del Blues, con ben 15 ore ininterrotte di concerti, 3 palchi, oltre 50 artisti e 70 espositori tra strumenti musicali artigianali e artigianato di settore. Quest’anno si esibiranno artisti  di caratura quali Fabio Treves, Tolo Marton, Fabrizio Poggi, Linda Valori, Sonohra, Mandolin’ Brothers e tantissimi altri.  Info: https://www.bluesmadeinitaly.com/

  • Dr. Feelgood Beer & Talk Show

Ritorna il Dr. Feelgood Beer & Talk Show al John Barleycorn di Milano. Il primo appuntamento mercoledì 16 Ottobre con Folco Orselli che presenta il suo progetto sulle periferie e le diverse forme d’arte dal titolo Blues In Mi. Info: https://www.facebook.com/DrFeelgoodBeerAndTalkShow/

Please follow and like us:
error

NORTH MISSISSIPPI ALLSTARS – Spazio Teatro 89

Serata da non mancare quella del 17 segnava infatti il ritorno, dopo otto anni di assenza dal capoluogo lombardo, dei North Mississippi Allstars, allora suonarono in duo al Blue Note, questa volta è lo Spazio Teatro 89 ad ospitarli, ad un paio di settimane dall’uscita del nuovo lavoro, “Up & Rolling”, edito dalla New West. Ad aprire la serata, organizzata da AZ Blues, Rootsway e dalla nostra rivista Il Blues, ci hanno pensato i Gospel Book Revisited, gruppo torinese giovane e in ascesa, anche loro artefici del recentissimo “Morning Songs & Midnight Lullabies”.

Please follow and like us:
error

SAMANTHA FISH – Legend – 30 maggio 2019

Per la prima volta arriva in Italia la cantante e chitarrista originaria di Kansas City, in un Legend pieno fino al limite della sua capienza, dove dominano però i capelli bianchi, o l’assenza stessa di crine, a testimonianza che anche il rock perde un poco di terreno verso le nuove generazioni. In circa dieci anni di carriera si è costruita un seguito crescente, grazie a qualità vocali e chitarristiche e ad una serie di dischi eclettici, quanto a sonorità e collaboratori.

Please follow and like us:
error

Novità discografiche

2019

  • A pochi mesi dall’ottimo disco dal vivo,  Mavis Staples annuncia un nuovo lavoro in studio, “We Get By” scritto e prodotto da Ben Harper e in uscita il 10 maggio su Anti-.
  • In uscita il 17 maggio il nuovo album di Jimmie Vaughan, “Baby Please Come Home”, su etichetta Last Music.
  • Come preannunciato nel loro concerto torinese, Rhiannon Giddens e Francesco Turrisi pubblicano “There Is No Other” il 3 maggio con la produzione di Joe Henry, edito da Nonesuch.
  • Lavoro solista per Luther Dickinson in uscita il 22 marzo per la New West. “Solstice” vede la partecipazione di Sharde Thomas, Amy Lavere, The Como Mamas e Birds of Chicago. Info: https://www.newwestrecords.com/releases/solstice
  • Per Stony Plain esce l’8 febbraio “Amour” dell’inedita coppia formata da Colind Linden e Luther Dickinson
  • In uscita il quarto album in studio della Tedeschi Trucks Band, “Signs” esce il 15 febbraio per Fantasy/Universal.
  • A febbraio su Delmark il nuovo album del veterano Willie Buck, accompagnato, tra gli altri, da Billy Flynn, Bob Stroger, Scott Dirks, Johnny Iguana. Il titolo è “Willie Buck Way”.

2018

  • Annunciato per il prossimo 8 febbraio il nuovo album dal vivo di Mavis Staples, Live In London, registrato nel corso di due serate alla Union Chapel della capitale inglese.  Con la sua band abituale, Rick Holmstrom, Stephen Hodges e Jeff Turmes, oltre ai coristi, Mavis ripercorre, per la maggior parte, il repertorio degli ultimi dischi targati Anti-,  etichetta che edita anche questo.  Info:http://www.anti.com/artists/mavis-staples/
  • BMG & Universal presentano Confessin’ The Blues,  capolavori del blues scelti e curati in collaborazione con i Rolling Stones. Una parte del ricavato verrà donata alla Fondazione Blues Heaven di Willie Dixon. L’album doppio sarà pubblicato su BMG il 9 Novembre 2018 con distribuzione Warner Music Italia. Per il pre-acquisto: https://bmg.lnk.to/ConfessinTheBluesPR
  • La Raisin’ Music  pubblica Chicago Plays The Stones, un progetto curato da Larry Skoller e Vincent Bucher in cui alcuni bluesmen della Chicago di oggi (Buddy Guy, John Primer, Billy Boy Arnold, Billy Branch, Carlos Johnson e altri) interpretano canzoni dei Rolling Stones. Info: http://chicagoplaysthestones.com/
Please follow and like us:
error

NORTH MISSISSIPPI ALLSTARS – BRESCIA

Mancavano da qualche anno dai palchi italiani, da quando erano di supporto al tour di Robert Plant del 2014,  poi negli ultimi due anni il solo Luther era tornato per alcune date. Tra giugno e luglio rieccoli in Europa sulla scia del loro “Prayer For Peace”, uscito di recente su etichetta Sony Legacy.

Please follow and like us:
error

Luther Dickinson

lutherMusica e vita. L’intreccio inestricabile continua  di    Matteo Bossi, Davide e Marino Grandi

Lo avevamo incontrato per una intervista giusto otto anni fa, a Castel San Pietro quando, col fratello Cody e Chris Chew, vennero a suonare al festival, come testimoniato dalla copertina del nostro numero 100. Lo abbiamo ritrovato con immutato piacere negli anni seguenti. Nel maggio scorso a Besozzo, c’è stato il tempo per una chiacchierata su quel che è gli è successo in questi anni. «Molte belle cose» esordisce lui, «l’unico momento davvero triste è stato la morte di mio padre nel 2009, anche se sono del tutto convinto che lui continui a vivere nella nostra musica, lo sento. Quando suoniamo Hill Country Blues e il repertorio legato a Memphis con i Sons of Mudboy. Anche Sid Selvidge, un caro amico di mio padre e membro di Mudboy & The Neutrons, se ne è andato nel 2013, suonare il loro repertorio è bello. Fa tutto parte del ciclo della vita, ora ho anche due bambine piccole e le cose vanno bene, sono sempre immerso in moltissima musica. A pensarci bene ci sono stati molti progetti differenti, il periodo coi Black Crowes, The Wandering, South Memphis String Band, Ian Siegal, col quale ci siamo trovati benissimo, il tour Southern Soul Assembly…[continua a leggere nel n° 133 – Dicembre 2015]

Please follow and like us:
error

NOTODDEN BLUES FESTIVAL 2015

Ritorniamo a Notodden in Norvegia dopo qualche anno, e ancora abbiamo negli occhi la prima esperienza della Blues Convention del 2009 e il festival del 2011. L’occasione stavolta ci è data da due artisti particolari, entrambi poco blues, almeno in senso canonico, ovvero Robert Plant e George Thorogood. Il primo, in tour con i Sensational Space Shifters, lo abbiamo visto già lo scorso anno a Padova, in una serata memorabile grazie anche all’apertura affidata ai North Mississippi Allstars, da sempre nostri beniamini. Il secondo invece lo attendevamo in Italia qualche anno fa, ma la scarsa prevendita fece cancellare il concerto già fissato!

Please follow and like us:
error

MOJO STATION BLUES FESTIVAL 2015

Da una dozzina di anni l’associazione Mojo Station, nata dalla passione di Gianluca Diana e Pietropaolo Moroncelli, già titolari dell’omonimo programma radio, si prodiga per diffondere la cultura nera e afroamericana. La loro costanza e la passione li ha portati pian piano ad organizzare un blues Festival dallo stesso nome che viene ospitato di anno in anno in diverse locations della Capitale. Il Festival orientato da sempre secondo le personali passioni musicali dei due organizzatori è cresciuto di anno in anno fino ad ospitare questa edizione un cast veramente di alto livello. L’edizione 2015 è ospitata dal Monk, un circolo ARCI nato sulle ceneri di un jazz club situato nella periferia romana.

Please follow and like us:
error

Rollin’ And Tumblin’

Cannon’s Jug Stompers (per gentile concessione)

Cannon’s Jug Stompers (per gentile concessione)

Storia di una canzone di Jas Obrecht

Cercando “Rollin And Tumblin’” su youtube saltano fuori circa trecento versioni; ne troverete di recenti di Bob Dylan, Jeff Beck, Imogen Heap, Imelda May, Cindy Lauper, The Carolina Chocolate Drops, Gov’t Mule solo per citarne alcune. Così come vecchie registrazioni di Muddy Waters, Elmore James, Johnny Winter, Cream, Captain Beefheart, Canned Heat, Bonnie Raitt, R.L. Burnside, Buddy Guy e Junior Wells e molte altre. Andando su archive.com potrete ascoltare versioni degli anni Venti ed una infinità di cover, Grateful Dead, Steve Kimock Band, Derek Trucks, North Mississippi Allstars, alcune risalenti appena al mese scorso. Di rado una canzone ha unito così tanti musicisti. Con il suo riff accattivante, una struttura…  [continua a leggere nel n° 130 – Marzo 2015]

Please follow and like us:
error

ROBERT PLANT & NORTH MISSISSIPPI ALL STARS

Il viaggio a Padova ormai è diventato quasi una gita domenicale, visto che lo abbiamo fatto per il concerto, poi annullato causa pioggia, della Tedeschi Trucks Band a Blues In Villa, per cui questa “manciata” di km non ci spaventa, e ci siamo diretti,  il 14 Luglio 2014, alla Villa Contarini di Piazzola sul Brenta per goderci un concerto che definire storico forse non rende l’idea. Da una parte Robert Plant, stella della serata, idolo del rock e voce dei Led Zeppelin, da anni ormai concentrato sulla carriera solista, affiancato dal gruppo dei Sensational Space Shifters, e dall’altra i North Mississippi Allstars, ovvero i fratelli Dickinson e Lightinin Malcom, il suono delle colline del Mississippi.

Please follow and like us:
error