I Got The St. Louis Blues

La “Jungle” di St. Louis, vicino al porto nella parte più povera del quartiere afroamericano (per gentile concessione della L.o.C.)

La “Jungle” di St. Louis, vicino al porto nella parte più povera del quartiere afroamericano (per gentile concessione della L.o.C.)

Clifford Gibson – “Tired Of Being Mistreated Part. 1& 2”- Giugno 1929, QRS R7079, Paramount 12866 di Pio Rossi

Fondata dai commercianti francesi intorno al 1760, la città di Saint Louis (abbreviata St. Louis), Missouri, era la porta di accesso verso l’Ovest e il Nord. Il porto fluviale sul Mississippi era insieme la destinazione e il punto di partenza ideali di commercianti, cacciatori e avventurieri che dalle pianure alluvionali a Sud della linea Mason-Dixon si dirigevano in cerca di fortuna nelle pianure dell’Ovest, con prima tappa Kansas City, o verso i grandi laghi e le città del Nord. Gli schiavi, trafficati poco più a Sud nel porto di Cairo, Illinois, componevano quasi la metà della popolazione della città. Dopo la guerra civile, con il Missouri schierato…  [continua a leggere nel n° 130 – Marzo 2015]